Portfolio Categories: Installazione.

Aleppe! è un luogo inaccessibile dove una pratica rituale, ininterrotta, vive di regole immutabili. L’opera si apre a un ordine metastorico della realtà, e assorbe le contingenze negative dell’epoca. E’ uno spazio magico e malagevole, pensato come una tenda effimera, replicabile e meccanica, guidata e sospinta dal tempo nel ritmo dell’attesa. L’installazione è un monito il cui intento è trascinare nel mito una narrazione illusoria, forzata per esorcizzare la paura e la tensione di un avvenimento nefasto o cataclismico, sociale o individuale. Antonio Di Biase e Caterina De Nicola curano il materiale isotermico come rammendo poetico. L’atto visivo dei due artisti è sostenuto da un tessuto sonoro di una imprecazione corale dai toni infernali di suggestione dantesca. (A.T.)

 

Antonio Di Biase e Caterina De Nicola
Installazione audio/ Installazione concettuale

Aleppe!, 2014
Tessuto isotermico, legno, amplificatore, Raspberry Pi, Software, Arduino
Dimensioni ambientali
Audio 04’57’’

 Foto di Peter Ranalli e Caterina De Nicola