MutaForma Globster

Tony Lioci, conosciuto come Globster, è nato e vive Pescara, dal 1973. Lavora in tutta Italia.
Si è diplomato come tecnico per il Digital Audio Editing presso l’ente formativo Doremidi di Pescara. La sua attività è un’ecologia creata in colori e timbri sfumati realizzati per la messa in scena di effetti pensati per il teatro, la danza e la videoarte. E’ un DJ le cui composizioni si rivelano nei generi musicali dell’ambient, della field recording e in più aspetti della registrazione e manipolazione di suoni. Ha partecipato a eventi e festival nazionali e internazionali. Di recente, ha aderito ad alcuni progetti, tra i quali: Il nuotatore di Edoardo Oliva, Teatro Immediato, Pescara (2014); Luminescenze all’orizzonte di Vincenzo Mambella, Teatro dell’Immediato, Pescara (2013); Femmenthal di Anouscka Brodacz, Transcodex, Asti (2013); Il malato immaginario da Molière, Teatro del Sangro, Lanciano, Chieti (2012); Concerto con aforismi – Per sempre tuo. Lettere di Oscar Wilde, SLOW ART 4, Gruppo Alhena, Pescara, Italia (2012); Omaggio a Cage, Spazio MATTA – Artisti per il MATTA, Pescara (2012); Amleto 1.3 di Umberto Marchesani, Florian Espace, Pescara, (2010). Ha condotto un programma radiofonico dedicato alla musica elettronica e sperimentale su Radio Città Pescara – Popolare Network, tra il 1995 e il 2010. Ha realizzato e ottenuto produzioni musicali con etichette italiane e straniere. Si occupa di videografia. (A.T.)

Opera

VISITE SITE

top