MutaForma - Calabrese

Enzo Calabrese è nato a Brindisi, nel 1961. Vive e lavora a Pescara.
E’ architetto e industrial designer. PHD, ricercatore e Professore in Composizione Architettonica presso la Facoltà di Architettura di Pescara. E’ stato Assessore all’Urbanistica e Visiting Researcher al C.C.A.C – California College of the Arts – di San Francisco e al College of Environmental Design dell’Università della California – Berkeley, negli Stati Uniti. Le sue mostre più importanti: Natural Genius – Architetture della superficie, Triennale di Milano, Milano (2008); Italia – China International Brand Design, Shenzhen (2006); Italian Architect Under 50, Triennale di Milano, Milano (2005); International Food Design, Triennale di Milano, Milano (2003); 50+50 New Generations, Milano, Graz, Praga, New York (2001 – 2002); Biennale di Architettura di Venezia - young section (2001); Biennale di Architettura Giovani del Mediterraneo, Roma (1999); Abitare il Tempo. Dalla Plastica alla Pietra, Verona (1997); MoCA, Museum of Contemporary Art of Los Angeles (1999); MoMA – Museum of Modern Art di New York – segnalato all’ ICFF; Dessa Architectural Gallery di Ljubljana in Slovenia. Premi e concorsi vinti: EDIDA International Design Award (2012); Candidato dall’ADI INDEX Design al Compasso D’oro (2007 e 2013); Nuova Stazione dell’Alta Velocità a Roma (2002); premio Internazionale Europan 6 (2001); premio Tercas (1998); Teatro Mammuth – Spoltore, Pescara; Teatro a San Salvo, Chieti; concorso Città Parco Torrenova a Roma. E’ fondatore e leader del gruppo kei_en.enzocalabresedesignstudio ©. Ha scritto: Sustainwhat’s? L’equivoco dell’architettura sostenibile (List, 2012); Il paesaggio parallelo: Mucche al pascolo e cyber – autostrade (Sala Editori, 2001) e L’Architettura dell’altro Paesaggio (Sala Editori, 1999). (A.T.)

Opera

 VISITE SITE

top